venerdì 2 marzo 2012
Il matrimonio di Daniele e Michela è stato il primo a cui ho fattivamente lavorato fianco a fianco con mia sorella.


Alla fine di quella giornata, cominciata all'alba delle cinque del mattino e terminata all'una della notte successiva, eravamo stanche,ma felici.
Era il 23 luglio, e quel giorno si è fatta strada in noi, l'idea di un progetto comune... quella che ci ha portato all'apertura del laboratorio, e che ancora sta prendendo forma, perchè il progetto è moooooolto più esteso!!

Il Teatro delle Ninfee si è occupato dell'allestimento della Chiesa, dei centrotavola, dell'allestimento del suggestivo Castello di Casiglio a Erba... 


Torniamo indietro di un mesetto, a quando Michela, amica solare e piena di entusiasmo, mi ha chiesto se potevo prepararle dei biscottini da dare ai colleghi di lavoro al posto dei classici confetti.

I colori del suo matrionio erano il bianco e lilla, stessi colori che ho utilizzato per la decorazione dei biscotti

Ho dimenticato di fotografarli prima di confezionarli, ma erano davvero tanto carini!!

Alla prossima ricetta,

Francesca
mercoledì 29 febbraio 2012
Buon pomeriggio!

 Vi mostro alcuni biscotti decorati che ho fatto di corsissima la primavera scorsa per il bambino di una cara amica,che un paio d'ore prima dell'inizio della festa si è accorta di non aver acquistato i gudget da dare ai piccoli invitati...
 Avevo deciso di non postarli,perchè non mi piacciono molto... sono imperfetti, pieni di sbavature... non ho avuto nemmeno il tempo di stampare l'etichetta con il nome... insomma,si vede che sono stati fratti frettolosamente, cosa che non amo molto!


Però... sono dell'idea che bisogna condividere tutto, non solo ciò che meglio ci riesce :

Quindi... eccoli quì!





La ricetta della pasta frolla, la trovate QUì.
Io la trovo ottima, specialmente se devo poi decorare i biscotti con la pasta di zucchero, non essendo l'impasto eccessivamente dolce.

Vi regalo un fiorellino, arriva marzo, mese della primaveraaaaaaaaaa!!


Alla prossima ricetta,

Francesca
domenica 26 febbraio 2012
In questi giorni su Milano c'è uno splendido sole, il cielo azzurro.. un anticipo di primavera!
Mi piace molto questo clima, mi rilassa e mette allegria.. una vera iniezione di energia, dopo tre settimane di freddo rigido!


Ho provato per la prima volta le brioches di Luca Montersino la scorsa estate, 
sono piaciute a tutti in famiglia (poteva essere diversamente??), e così ieri, approfittando del turno pomeridiano in laboratorio, le ho rifatte, utilizzando sempre il Bimby per l'impasto.

Questa volta però non ho fatto i cornetti, per mancanza di tempo, ed ho ripiegato sulle più veloci girelle.

Girelle con il cuore di confettura di amarene fatta in casa, l'ultimo di tre vasetti che mia mamma mi ha portato dalla puglia la scorsa primavera.. buonissima!!!


Ingredienti (come da ricetta originale tratta dal libro Peccati di Gola)


500 gr di farina 00
80   gr di latte fresco intero
15   gr di lievito di birra
180 gr di uova
79   gr di zucchero
15   gr di miele
10   gr di rhum
2     gr di buccia di limone
1/2          bacca di vaniglia bourbon
180 gr di burro
8     gr di sale
tuorli
panna

Come anticipato, ho utilizzato il Bimby per l'impasto, QUì trovate il procedimento.
Sostanzialmente è uguale a quello da lui spiegato nel libro, ma i tempi sono un pò più lunghi!

Le ho infornate questa mattina e a colazione erano ancora tiepide... una colazione da re! Così ha sentenziato il mio ometto Christian!


Alla prossima ricetta,

Francesca
venerdì 24 febbraio 2012
Per due mesi ho vissuto isolata, io, Christian e Beatrice, a Montemarzino, contrada Premarone (Alessandria)

Numero abitanti?
4!!
E tantissimi gatti e cagnolini.

Nessun negozio, solo una piccolissima bottega, a valle di una discesa (e salitaaaa!!!!) di circa 300 metri.


Da Milano ho portato zucchero, uova, farine di tutti i tipi.. sbattirore elettrico, qualche teglia.. insomma, tutto ciò che poteva servire per preparare merende genuine, pane fresco e tante altre cose.

Ero senza macchina, Dario veniva su il sabato e portava l'acqua, la pasta e si andava a prendere la carne da un macello in una contrada vicina.
Vi mostrerò,nel tempo, le tante ricette che ho preparato in quei giorni, addolcite dalle mele, le pesche, le uve che i nonnini del posto ci hanno regalato!

Come abbiamo trascorso il tempo?
Passeggiate nel bosco, gare in bicicletta, compiti e disegni...
E poi... abbiamo aperto bene gli occhi e ci siamo guardati attorno.. che meraviglia!



E guardate cosa abbiamo preparato per la tavola del pranzo della domenica con nonna Antonietta e nonno Mario nostri ospiti!!



Degli originali segnaposto home-made a costo zero :)

Occorrente

- Sassi di fiume
- Fili d'erba
- Fiori si campo
- Vernice di finitura opaca ( quella che si usa per il Das)
- Vinavil
- Un pennellino
- Un pennarello

Cosa fare

Raccogliere dei bei sassi di fiume dalla forma leggermente appiattita.
Raccogliere dei luuuuuuunghi fili di erba
Raccogliere dei fiorellini di campo

Lavare bene i sassi, per eliminare la terra.
Con una punta di vinavil fissare il filo d'erba intorno al sasso e lasciare asciugare.
Lucidare il sasso con la vernice di finitura e lasciare asciugare.
Scrivere su ciascun sasso il nome dell'ospite a cui è destinato.
Incollare il fiore

Ed eccoli quì!!




Alla prossima.... con una ricetta!
Francesca
giovedì 23 febbraio 2012
Questi dolcetti li ho preparati all'inizio dell'autunno, uno degli ultimi fine settimana trascorsi in campagna,
nella nostra casetta, circondati dal silenzio della natura,dai meleti ormai carichi delle sole foglie...


E' stata un'estate spensierata, in quest'angolo di Piemonte, in un piccolissimo paese abitato da due coppie ottuagenarie, che hanno adottato i miei bambini, li hanno portati a raccogliere le mele e a vendemmiare.. un'esperienza indimenticabile per loro, e perchè no? Anche per me!


La ricetta dei tortini la potete trovare QUì, unica eccezione, non ho aggiunto le gocce di cioccolato.
Per decorarli ho utilizzato la ricetta del frosting di Raff, del forum cook-round.. ma con alcune modifiche.

Ricetta originale                                                                 Ricetta modificata

100 gr di burro morbido                                                    100 gr di burro mordido
500 gr di zucchero a velo                                                   350 gr di zucchero a velo (fatto con il bimby)
5 cucchiai di panna fresca liquida non zuccherata                12 cucchiai di panna fresca liquida non zuccherata
1 bustuna di vanillina                                                          1 bustina di vanillina

Procedimento

Davvero difficilissimo!! 
Mettere tutti gli ingredienti in una capace ciotola e lavorarlo per 10 minuti con lo sbattitore elettrico.
Il risultato sarà una crema sofficissima, che a contatto con il freddo del frigorifero indurisce.. davvero squisita!


Consiglio di tirare fuori dal frigorifero una decina di minuti prima di consumarli.

Per i fiorellini ho utilizzato della pasta di zucchero.

Alla prossima ricetta,

Francesca 
mercoledì 22 febbraio 2012
Zuccherando cambia nome...

Quando poco più di un anno fa decisi di aprire il blog, lo feci soprattutto per ritagliarmi uno spazio che mi consentisse di distogliere il pensiero da quanto accadeva intorno a me, e soprattutto dentro di me.

Un figlio perso è un pezzo del nostro futuro che non vivremo mai, e io, mi sono sentita persa, senza la mia bambina.

Spronata da Alessandra, prima compagna di pancia e poi grande amica (Mamma papera's blog) ho deciso di cominciare a tenere un piccolo diario delle mie ricette... Non mi sono impegnata come avrei voluto, spesso mi son detta "lascio perdere tutto"... soprattutto di fronte alle difficoltà che la mia scarsa conoscenza e predisposizione all'informatica mi costringevano ad affrontare :)

Ma Alessandra è sempre stata pronta ad aiutarmi, così come la carissima Dada di Le ricette dell'amore vero.

A maggio è nato il mio nipotino... mia sorella è una flower design e io ho cominciato ad aiutarla... e sono salita su un treno in corsa che alla velocità della luce mi ha portato ad un cambiamento sostanziale della mia vita.

Sono sempre profondamente madre.. ma grazie a mia sorella ho capito di avere un talento e di avere il diritto di sfruttare le mie capacità per realizzarmi nella vita anche come donna...

A ottobre eravamo in fiera sposimilano 2011, il 17 dicembre il nostro negozio era finalmente aperto
Un insolito negozio di fiori e laboratorio creativo per eventi

Siamo matte?
Forse!
Il momento storico è complesso per mettersi in proprio?
.... Forse...!
 ma noi abbiamo avuto il coraggio di trasformare le nostre passioni nel nostro lavoro..
Abbiamo la fortuna di lavorare insieme, di divertirci nonostante la fatica... siamo SOciaRELLE :)

Siamo fatte della sostanza dei sogni
Questa la bellissima frase che a breve campeggierà alle nostre spalle!

Su questo blog non ci saranno più solo post dedicati alla mia cucina... ma anche relativi a ciò che accade nel nostro laboratorio: gli eventi, i centrotavola, le partecipazioni esclusivamente fatte a mano, e tante altre cosine ancora!

CreaZioni emoZionali nasce da questa esigenza: raccogliere su questo blog le emozioni che ciò che creiamo trasmette a chi le riceve e le "vive"

Grazie a tutti!!

Francesca


sabato 22 ottobre 2011
Una mano, un filo, un palloncino... un bambino che ride...

Per me, è diventato difficile lasciare andare quel filo... è come quell' attimo eterno, quando pensi "ora piange,si sono sbagliati"... come le vite che ci hanno sfiorato e un attimo prima del pianto, sono tornate ad essere essenza.



L'associazione Ciaolapo onlus, si occupa dell'accoglienza,del sostegno e del supporto, di noi mamme, orfani dei nostri bimbi, morti in utero ad un passo dalla nascita.

Anche quest'anno, ci siamo incontrati a San Donà di Piave... due giorni all'insegna dell'amore,del pianto,delle risate,dei giochi... e del confronto,indispensabile per riuscire a superare le fasi di un lutto che è difficile vivere, anche perchè non è compreso... ma cosa c'è di più innaturale del parotrire il proprio figlio senza vita?



Ognuno di noi ha portato qualcosa: io ho portato,oltre al pane al latte di cui a breve posterò ricetta e foto, questi biscottini decorati...
Il biscotto, è fatto con la ricetta della pasta frolla morbida, che trovate quì.
Per decorarli,ho usato pasta di zucchero per i fiori e le farfalline, e ghiaccia per il logo dell'associazione...






Prima di andare via... abbiamo fatto volare,tutti insieme, le nostre farfalle e i palloncini... c'erano tante piccole mani ad attenderli,sopra le nuvole :)


Per la mia bambina...


 Eccoli, a riempire il cielo di amore e di colore..

Baci sparsi,

Francesca

Search

Caricamento in corso...

CONTATTAMI

CONTATTAMI
franca.buono@alice.it

Lettori fissi

seguimi su fb

cucinando

i miei quattro cuori

i miei quattro cuori
tra cielo e terra...

archivio

Visite ricevute

Powered by Blogger.