mercoledì 29 febbraio 2012

Biscotti decorati in pasta di zucchero:macchinine&co

Buon pomeriggio!

 Vi mostro alcuni biscotti decorati che ho fatto di corsissima la primavera scorsa per il bambino di una cara amica,che un paio d'ore prima dell'inizio della festa si è accorta di non aver acquistato i gudget da dare ai piccoli invitati...
 Avevo deciso di non postarli,perchè non mi piacciono molto... sono imperfetti, pieni di sbavature... non ho avuto nemmeno il tempo di stampare l'etichetta con il nome... insomma,si vede che sono stati fratti frettolosamente, cosa che non amo molto!


Però... sono dell'idea che bisogna condividere tutto, non solo ciò che meglio ci riesce :

Quindi... eccoli quì!





La ricetta della pasta frolla, la trovate QUì.
Io la trovo ottima, specialmente se devo poi decorare i biscotti con la pasta di zucchero, non essendo l'impasto eccessivamente dolce.

Vi regalo un fiorellino, arriva marzo, mese della primaveraaaaaaaaaa!!


Alla prossima ricetta,

Francesca

8 commenti:

  1. Claudia:grazie, troppo generosa!!

    RispondiElimina
  2. I biscotti sono molto belli,il fiore favoloso! speriamo la primavera arrivi presto!

    RispondiElimina
  3. Francesca:sei carinissima,davvero grazie!

    RispondiElimina
  4. ciao tesoro!
    hai ragione, facile postare cio' che e' bello, preciso, perfetto!
    dimostriamo che sbagliaer e' umano!
    e comunque, son carini lo stesso!
    caspita, in 2 h, pasta frolla, pdz, impacchettamento e cartellini... alla faccia, se c'hai 1 mese di tempo.. ce fai!?!

    RispondiElimina
  5. Simana: erano solo 20 biscotti.. impastata la frolla e cotta subito, senza il riposo in frigorifero.La pdz era già pronta..e poi come sai, quando hai due bambini piccoli ci si abitua a fare tutt di corsissima!
    Baciooooooooooooooooooooo,f

    RispondiElimina
  6. Che belli li voglio fare insieme alle bimbe, buona giornata!

    RispondiElimina
  7. deliziosi questi biscottini! complimenti!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato, attraverso un commento, la traccia del tuo passaggio