mercoledì 30 marzo 2011

... storia di un ulivo millenario... e di un bambino che ama il mare

C'è una strada,che ho percorso tantissime volte,non solo da bambina... una strada che porta al mare,circondata da ulivi secolari,splendidi,con i loro tronchi contorti,scavati dal tempo... ma sono lì,con il loro fascino e il senso di pace che mi hanno sempre trasmesso....

Dal finestrino li osservavo e pensavo a quanto era bello,voltarsi a destra e sinistra,e vedere solo quel verde,così speciale... e di fronte il mare... meravigliosamente blu.





Quante volte ho pensato...chissà se da grande,percorrerò questa stessa strada,con un bambino tutto mio...chisssà se saprò trasmettergli lo stesso amore per le meraviglie della natura... il fascino del mare...

La prima volta che Christian ha fatto lo stesso tragitto aveva solo 7 mesi...io parlavo,parlavo...lui rideva,ma chissà se capiva,percepiva,che la mamma lo stava portando nel suo piccolo paradiso?credo di si...perchè nei 5 anni successivi,ogni volta che ci siamo andati,lui ha mostrato un entusiasmo senza pari... e oggi mi chiede
"quando ci torniamo mamma?"
E si,perchè la vacanza inizia sempre dopo tanti aghi,tanti esami,tanti fili...tanto stress,soprattutto per lui.e io,non so mai cosa rispondergli...1200 km sono tanti..e se accade qualcosa?

Sono molto assente dal mio e dai vostri blog,ultimamente...impegnata ad organizzare le giornate di tutti.quest'anno abbiamo anticipato i tempi,i camici bianchi che tanto lo fanno arrabbiare,che ormai non sopporta più,ci hanno anticipato il ricovero...e non solo...possiamo tornare a dormire a casa...

E io mio sento come quell'ulivo millenario,fotograto attraverso il finestrino,durante quella primissima gita al mare.faccio 150 km al giorno,mi alzo all'alba e torno dopo il tramonto... lui è più tranquillo,e Beatrice sente meno la mancanza della mamma... perchè 15 giorni senza la mamma,sono tanti...
E ho fatto una promessa,al mio bambino che ama il mare.lui,che ora è un ometto,si fa fare tutti gli esami,tutti i test,sopporta fili e bip... e io,a settembre,prima che cominci la scuola,lo riporto 10 giorni al paesello... a ripercorrere,insieme alla sorellina,quei 20 km circondati da una natura incontaminata e bellissima.

Io ho un solo desiderio...non mi basta più vederlo sorridere...voglio che svanisca la rabbia e ritorni il sereno dentro quegli occhi...che sono anche i miei...


io aspetto...paziente,a volte poco fiduciosa,ma aspetto...

A presto.

Francesca

16 commenti:

  1. DAi..vedrai che presto quegli occhioni stupendi torneranno a sorridere..... ti abbraccio fortissimo...e se il paesello è nella meravigliosa Puglia....ti capisco.... quegli ulivi, quel mare....sono stupendi soprattutto da bambini!!!! BAci, Flavia

    RispondiElimina
  2. I miei migliori augri perchè il tuo bambino possa al più presto tornare sereno. Mi immagino il tuo mal di cuore che provi come mamma, nel sentirti impotente ma ricordati che il tuo amore è la miglior medicina. Baci

    RispondiElimina
  3. un grande abbraccio per la mia Amica e il suo dolcissimo bambino vi voglio bene

    RispondiElimina
  4. Ciao Francesca, sono capitata per caso sul tuo blog, leggendoti mi è venuto un nodo in gola,non so cosa abbia il tuo bimbo, però ti auguro e gli auguro con tutto il cuore che ritorni il sereno nei suoi occhi!
    Un abbraccio da una salentina che vive a Bergamo.
    Lorena

    RispondiElimina
  5. stupenda franci, con tutto l'amore che provi e che dai ai tuoi cuccioli prima o poi gli occhi di cri ritorneranno quelli vedrai. sei un essere speciale, ciao claudia (silko)

    RispondiElimina
  6. Ciao Francesca.
    Ti auguro con tutto il cuore di vedere quel sorriso che stai aspettando il più presto possibile!
    Un abbraccio forte forte.
    Nunzia

    RispondiElimina
  7. un abbraccio grande, in bocca al lupo,sono sicura che il tuo piccolo ometto presto tornera'a sorridere

    RispondiElimina
  8. vedrai...
    vedrai...
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  9. Francesca, ti mando tutti i miei auguri affinchè gli occhi del tuo ometto tornino presto sereni ... e anche i tuoi!!! un abbraccio grande grande,
    Cincy

    RispondiElimina
  10. Lo vedrai quel sorriso, tu sii positiva e continua a combattere come stai facendo!
    Un abbraccio
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  11. Ciao! girando nei mie blog preferiti sono entrata qui...ho letto quello che hai scritto,ho sentito subito la tua sofferenza questo perché sono mamma anch'io e so cosa vuol dire quando un figlio sta male. Pur non conoscendoti ti mando un abbraccio...

    RispondiElimina
  12. Cara Francesca, hai davvero tutto l'affetto, la tenerezza e l'empatia di chi ti legge. Da questo post riceverai tanta energia e forza e vedrai quante cose belle accadranno. Ti abbraccio con affetto e do' un bacio ai tuoi tesori. Pat

    RispondiElimina
  13. Ciao Francesca!
    passo per lasciarti un salutino.
    Spero che non ti stia affaticando troppo!
    mi raccomando.
    Un bacio.
    Nunzia

    RispondiElimina
  14. Great work keep it coming, best blog on earth

    online pharmacy

    RispondiElimina
  15. Tesoro caro, Amica mia fantastica...valanghe di lacrime per ciò che hai scritto, perchè, scusa la presunzione, un pò ormai sò leggere oltre le tue parole e leggo tanto, ma tanto altro...
    Spero con tutto il mio cuore che quegli occhioni stupendi del ns caro Chris tornino a sorridere, torni la spensieratezza che merita il ns cucciolo di uomo.

    Commossa e speranzosa vi abbraccio forte,

    Dalma e la piccola Gaia

    RispondiElimina
  16. Francy è sempre difficile per me trovare le parole.. anche qui ti lascio un cuore.. così ti ricorderai che ci sono.

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato, attraverso un commento, la traccia del tuo passaggio