martedì 22 marzo 2011

l'alba e il tramonto sotto il mio cielo.... e il pasticciotto,dolce tipico salentino

La mia terra d'origine è il salento... lì ho trascorso l'infanzia e quei luoghi custodiscono alcuni dei miei ricordi più belli...

Se chiudo gli occhi,vedo quel cielo azzurro e sento quei profumi...di legna che brucia nei camini...di pane, friselle e "pasticciotti" appena sfornati "dallu furnisoriu" sotto casa... manco da due anni,da quella bellissima estate a Leuca,dove l'adriatico abbraccia lo jonio,dove tira sempre un vento caldo...dove il cielo di notte è pieno di stelle e i tramonti hanno colori che tolgono il fiato...




io non sono una brava fotografa,non ho una macchina fotografica decente... ma l'ultimo giorno di quell'estate,prima di tornare al pallido cielo di milano,ho voluto "imprigionare" quei colori... quel tramonto lunghissimo sul mare...e l'alba del giorno dopo...













... e l'inizio di un nuovo giorno...





e ora,veniamo alla ricetta!
semplice,veloce da fare...si impasta come una frolla,ma non va fatta riposare in frigorifero.si lavora da subito,bagnandosi le dita con il latte...

INGREDIENTI

400 gr di farina
180 gr di zucchero
2 uova
1/2 bicchiere di liquore strega (mia mamma usa il maraschino)
200 gr di burro morbido
1 bustina di lievito
1 tuorlo per spennellare
non vanno spolverizzati con lo zucchero a velo,ma chi vuole... lo può fare!
Con queste dosi ne vengono circa 25...dipende da quanto grande è il pirottino che decidete di fare.sono molto carini anche nella versone mignon!provati e approvati,basta uno gnammm!!

FARCITURA

crema pasticcera aromatizzata all'arancio.la mia ricetta la trovate QUì

PROCEDIMETO

preparate la crema e lascialeta intiepidire.

impastare velocemente tutti gli ingredienti,come per la comune frolla.io uso il Bimby,30 secondi velocità 4
mettere l'impasto in una ciotola,preparatene una con un pochino di latte e disponete i pirottini (io poi li cuocio nella teglia dei maffins)



prendete una piccola quantità di pasta,poco pià grande di una noce.bagnate le mani con il latte e formate un disco



inseritelo nel pirottino,aiutandovi sempre con il latte per distendere la pasta...farete meno fatica



riempite quasi completamente con la crema



conprite con un altro disco di pasta e spennellate con il tuorlo battuto.non ho la foto di questo passaggio...scusate...

cuocere in forno,preriscaldato,ad una temperatura di 150° per 15-20 minuti.
sono cotti,quando cominciano ad avere un bel colore ambrato.




sono buonissimi.non si ha la sensazione di assaporare un dolce fatto di frolla,la pasta rimane morbidissima!

Alla prossima ricetta,

Francesca

con questa ricetta,partecipo al contest di "assaggi di viaggio"
il contest di assaggi di viaggio

25 commenti:

  1. Che buoni!!! Anche io sono stata in quei posti, veramente belli. Un abbraccio e buona giornata.

    RispondiElimina
  2. grazie mariacristina!buona giornata anche a te!

    RispondiElimina
  3. Ciao,facciamo un cambio??
    io vengo su e tu torni qui???
    buonissim i pasticciotti,grazie

    RispondiElimina
  4. @Emili...faccio i bagagli e arrivo!

    RispondiElimina
  5. che foto meravigliose... che paesaggi..... buonissime queste tortine e immagino la morbidezza!

    RispondiElimina
  6. Pasticciotto meraviglioso...è uno dei dolci tradizionali più buoni che la storia ricordi. A parte che sono Salento dipendente ed amo la tua terra con tutto il cuore...fra poco tornerò a Lecce per lavoro e farò un'indigestione di Pasticciotti. Si, ho deciso, mi ci farò del male! Ti abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  7. che squisitezza: posso prenderne? complimenti! :-D

    RispondiElimina
  8. che belle foto, e le parole... e i pasticciotti!!! voglio voglio voglio!!

    RispondiElimina
  9. Che bella la Puglia soprattutto il Salento, la gente è simpatica e bravissima a cucinare...gnam che buoni dolcetti!
    Baci Elisa

    RispondiElimina
  10. molto belle le foto sul mare e complimenti per questo dolce che neppure sapevo l'esistenza

    RispondiElimina
  11. Bellissima ricetta !! Brava e che meraviglia le foto! bellissime
    un'abbraccio Anna

    RispondiElimina
  12. @Patty:Lecce e la sua piazza,il Duomo barocco,è una delle città più belle d'Italia...dovrebbero farla conoscere meglio...buona mangiata,allora!

    @Amore vero:dovresti conoscerli anche tu...anche nel brindisino li fanno :)

    @Eleonora:un giorno avrò la macchina dei miei sogni,e potrò fare delle foto...foto.un giorni ci incontreremo,e ti porterò tutte le foto,su pellicola,che ho...così mi dai un parere...e stai per andare in un Paese bellissimo..un giorno ci andrò anche io,voglio poggiare le mani sulla terra dove mio papà è nato!

    @Elisa:grazie

    @Gunther:grazie per la visita e i complimenti.è proprio un dolce tipico del luogo!

    @Anna:grazie,ricambio l'abbraccio!

    RispondiElimina
  13. Meraviglioso Salento!
    Grazie per la ricetta, farò una sorpresa ad un nostro amico originario salentino!
    A presto!

    RispondiElimina
  14. Dev'essere bellissimo il salento... le foto sono meravigliose! Le tortine devono essere di un buono!!! Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia di foto, e quanto sono golosi questi dolcetti!!!!!

    RispondiElimina
  16. Ottimi questi dolcetti, le foto sono splendide.Vivere in un posto di mare è il mio sogno. Bacioni

    RispondiElimina
  17. che bello conoscere i dolci tipici! sembra veramente una delizia!!!...che bei posti!

    RispondiElimina
  18. che bellezza! e che posti!
    ho un regalo per te.. se passi su dolcizie lo trovi!
    ciao

    RispondiElimina
  19. Posti incantevoli come lo sono questi pasticcini uno tira l'altro :)

    Bacio e buona serata
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  20. Bellissima terra la Puglia e ottimi i suoi prodotti.
    Grazie per avere partecipato!

    RispondiElimina
  21. ciao! posso chiederti dove è il posto che hai fotografato? assomiglia a un posto che forse conosco :D
    io ADORO il salento, ci sono tornata varie volte e l'ultima la scorsa estate con un'amica per la festa della taranta (che per lo più mi ha deluso, ma il salento NO!!!), lecce mi emoziona tantissimo, la gente, tutto!!!!! il mio cuore è salentino e più volte ho proposto al mio compagno di trasferirci là!!! avrei tante cose da raccontarti....ahhh come mi manca quella regione! un saluto e grazie per la ricetta (il posto migliore è in piazza sant'oronzo a Lecce, il caffè alvino, gnammmm)

    RispondiElimina
  22. @Polly,le foto sono state scattate dalla veranda della casa dove sempre andiamo in estate.é Torre Vado,a3 km da leuca.il salento ti rapisce e ruba il cuore...come dicono loro,lu sole,lu mare,lu ientu. a presto,f

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato, attraverso un commento, la traccia del tuo passaggio